30 Luglio 2019

Qual è la miglior soluzione tra camerette a ponte o a soppalco?

Una cameretta pratica e funzionale, che permetta di sfruttare ogni centimetro a disposizione è il sogno di ogni genitore, che spesso si trova a dover fare i conti con una scarsa metratura e le richieste esigenti dei propri figli.  

 

Per fortuna in commercio esistono tante soluzioni intelligenti che permettono di coniugare queste necessità, ne sono un esempio le camerette a ponte o a soppalco. Proposte interessanti e in grado di soddisfare le necessità di una famiglia moderna, composta da uno i più bambini. 

Camerette a ponte o a soppalco: soluzioni moderne e salvaspazio

Particolarmente adatte se hai due bambini più o meno della stessa età, le camerette a ponte o a soppalco vengono in aiuto dei genitori che devono progettare una cameretta, ma hanno poco posto. Queste soluzioni infatti permettono di liberare spazio all’interno della stanza, organizzando  la zona dedicata al riposo in modo più razionale rispetto alla disposizione tradizionale. Lo spazio guadagnato può essere poi utilizzato per il gioco, soprattutto se la cameretta è per i bambini più piccoli, ma anche una scrivania per lo studio o elementi d’arredo di cui i tuoi figli potrebbero aver bisogno.

Già, perché lo spazio nella cameretta non è mai abbastanza! Qui i tuoi figli concentrano gran parte delle loro attività quotidiane e ognuna ha bisogno di spazio a sufficienza.

La parola d’ordine per dare ai tuoi figli una cameretta perfetta è ottimizzazione dello spazio, frutto di un’attenta progettazione e organizzazione dell’ambiente. Questo è possibile con soluzioni multifunzionali moderne, come le camerette a ponte o a soppalco che, a differenza dei letti a castello, possono assumere composizioni adatte sia per una cameretta condivisa tra fratelli che per arredare una stanza singola.

Se disponi di un ambiente ampio non avrai particolari problemi e la disposizione dell’arredamento della cameretta a ponte o a soppalco consentirà ai tuoi figli di condividere lo spazio in modo organizzato e ben definito.

Ma nelle abitazioni moderne le stanze destinate ai bambini sono solitamente le più piccole e proprio per questo dovrai essere in grado di sfruttare al meglio lo spazio a disposizione.

I produttori di camerette sono a conoscenza delle esigenze dei genitori e dei loro figli e cercano sempre di dar vita a progetti, anche personalizzati, per adattarsi a tutte le necessità moderne. Pensa, ad esempio, ad alcuni modelli di camerette a soppalco che consentono di separare la zona notte dalla zona giorno, così da assicurare al bambino lo spazio necessario per tutte le sue attività, ma utilizzando di fatto lo stesso spazio.

Ma qual è la migliore soluzione tra camerette a ponte o a soppalco per i tuoi figli?

 

La cameretta a ponte

In una cameretta ogni bambino dovrebbe avere a disposizione il suo spazio, un comodo letto per il riposo, un angolo scrivania con delle mensole per lo studio e almeno un armadio per conservare i propri abiti, accessori e oggetti. L’armadio dovrebbe essere abbastanza capiente ed essere acquistato tenendo in considerazione l’età attuale del bambino, ma pensando anche al futuro. I bambini più piccoli hanno indumenti poco voluminosi , ma man mano che crescono aumenteranno nella quantità e nelle dimensioni  e vi si aggiungeranno scarpe, accessori e abbigliamento sportivo.

Se non hai abbastanza spazio per un armadio di grandi dimensioni potresti pensare ad una soluzione molto comoda e funzionale come la cameretta a ponte, che ti permette di sfruttare la parete in altezza, posizionando l’armadio sopra il letto o i letti. 

Le soluzioni sono molteplici per adattarsi ad ogni ambiente, in commercio ne esistono principalmente di due tipi:

  • Camerette con armadio a ponte lineare 
  • Camerette con armadio a ponte ad angolo.

Lo spazio sotto ad entrambe le tipologie di ponte, può essere sfruttato per posizionare un letto, due letti e perfino tre e ci sono soluzioni che permettono di inserire letti scorrevoli, per trasformare una stanza doppia in tripla in pochi istanti.

La cameretta a ponte lineare è la soluzione pensata per chi ha a disposizione un ambiente stretto e deve concentrare l’arredamento su una parete, per riuscire ad ottimizzare la superficie. Se la stanza è occupata da un solo bambino, è possibile posizionare il letto sotto l’armadio a ponte in modo parallelo, ma se hai due figli puoi scegliere di posizionare i letti affiancati, in modo perpendicolare alla struttura. Oppure utilizzare le soluzioni di letti sovrapposti, indipendenti e montati su ruote. In questo modo il secondo letto viene fatto avanzare a centro stanza solo quando serve, senza ingombrare spazio nelle altre ore della giornata. 

 

La cameretta a ponte angolare, consente di sfruttare due pareti adiacenti e permette di aumentare la capacità degli armadi. Sotto l’armadio puoi  scegliere la disposizione che meglio risponde alle tue esigenze e al numero di bambini che utilizzeranno la stanza. Alcune soluzioni per arredare una stanza singola  prevedono un letto sistemato in modo parallelo alla parete, in questo caso l’angolo può essere con una scrivania. Per arredare una stanza doppia, è possibile disporre i due letti affiancati o dotarsi di un letto scorrevole, così da estrarre il letto solo all'occorrenza e recuperare ancora più spazio. 

Il ponte può essere dotato di un armadio ad ante battenti o scorrevoli, queste ultime sono utili in camerette particolarmente piccole, in cui è consigliabile evitare l’ingombro dell’apertura.

 

Cameretta a soppalco

Come progettare una cameretta per due bambini se lo spazio è limitato? Semplice, con la cameretta a soppalco! 

La cameretta a soppalco è una soluzione salvaspazio che ti permetterà di sfruttare al meglio la metratura a tua disposizione e allo stesso tempo far contenti i tuoi bambini che sono sempre contenti di dormire in posizione sopraelevata.

Per ottimizzare al meglio lo spazio, la struttura del soppalco va progettata partendo dalla superficie a tua disposizione, tenendo conto di eventuali vincoli  strutturali, come i pilastri, le porte e le finestre. Dovrai poi considerare quale soluzione si addice meglio ai tuoi figli, in base soprattutto alla loro età: se hanno meno di sei anni dovranno necessariamente dormire nel letto più basso e, in ogni caso,  avranno bisogno di particolari dotazioni di sicurezza, come le barriere di protezione per il letto superiore e le scalette a gradini per salire in tutta comodità e sicurezza. Se hanno più o meno la stessa età potrai creare uno spazio condiviso in modo razionale, se invece hanno età diverse, dovrai fare maggiore attenzione ad assicurare ad ognuno il giusto spazio per le proprie attività, in quanto potrebbero non avere gli stessi ritmi di vita. 

La struttura a soppalco apre un mondo di alternative pratiche e di design adatte a tutti i genitori e a tutti i bambini. Tra le tante soluzioni disponibili puoi decidere di posizionare un letto nella parte superiore e uno nella parte inferiore, come in un letto a castello tradizionale, con delle scalette a pioli o con i gradoni; puoi anche scegliere di utilizzare la parte inferiore per altre funzioni, come un angolo per lo studio con scrivania e mensole o inserire dei moduli libreria. È un modo intelligente di recuperare spazio, che è sempre carente nelle camerette dei bambini. 

La struttura a soppalco può essere una valida soluzione sia in caso di camerette singole, che in caso di camerette doppie o triple, proprio per la sua versatilità e poliedricità.

Per andare incontro alle diverse esigenze di genitori e bambini, in commercio esistono diversi modelli di struttura: 

- SOPPALCO LINEARE

- SOPPALCO AD ANGOLO

- SOPPALCO SCORREVOLE.

 

Il soppalco lineare

Ripropone in chiave moderna il concetto di letto a castello: in questo caso i letti sono disposti in modo parallelo uno sopra l’altro e sono affiancati da un armadio per contenere abiti e giocattoli. È perfetto per le camerette lunghe e strette. Ma se lo spazio te lo consente e sei alla ricerca di soluzioni moderne più creative, puoi considerare quelle che propongono la disposizione dei letti sfalsata, cioè disposti in modo non perfettamente allineati: questo dà movimento e continuità all'arredamento, consentendo anche di ricavare spazi contenitivi aggiuntivi. Ne sono un esempio le composizioni in cui i letti vengono disposti a L o quelli in cui è la scrivania a stare sotto  il letto superiore.  

Il soppalco ad angolo

Ti consente di disporre la struttura su due pareti adiacenti, per adattarsi al meglio alla stanza. Anche il questo caso, il letto inferiore può essere disposto parallelamente all’altro o in posizione trasversale.


Il soppalco scorrevole

È particolarmente utile quando vuoi guadagnare spazio nella stanza ma non vuoi rinunciare alla funzionalità di una scala ampia e comoda per accedere al letto superiore. Il soppalco scorrevole è montato su ruote e avanza a centro stanza solo quando serve per scoprire la scala contenitore sul retro della struttura. 

 

Un tipo particolare di cameretta con soppalco è la cameretta con pedana. Si tratta di un soppalco basso, su cui si può salire senza scala e può essere posto a diverse altezze, tenendo conto delle dimensioni in orizzontale e verticale della stanza. Sotto la pedana si può inserire un armadio basso oppure un letto, le soluzioni più gettonate sono quelle che prevedono una scrivania e delle mensole, per creare un angolo studio esclusivo nella parte sottostante, lasciando la parte superiore per il riposo. 

È comunque importante RICORDARE LE DOTAZIONI DI SICUREZZA, in particolare per i bambini più piccoli, che devono poter usufruire delle camerette a ponte o a soppalco in tutta tranquillità. In particolare se si opterà per la seconda, occorre assicurarsi che abbia  una sponda per il letto superiore e scegliere una scala comoda sia in salita che in discesa. Le scalette a pioli occupano meno spazio, perché sono in verticale, ma devono essere sicure e antiscivolo, per evitare cadute.

Ormai molte aziende produttrici di camerette, propongono nelle loro strutture di letti a soppalco la scala a gradini calpestabili, in cui non serve arrampicarsi, ma basta salire camminando. Occupa più spazio della scala a pioli, ma ogni gradino è dotato di un comodo contenitore che permette di recuperare spazio prezioso, per contenere giochi e oggetti che altrimenti sarebbero in giro per la stanza. 

Le camerette a ponte o a soppalco, sono due soluzioni valide e multifunzionali, che ti consentono di ottimizzare gli spazi, solitamente esigui, delle stanze dedicate ai più piccoli.

Lo spazio recuperato dalla disposizione razionale dei letti e dell’arredamento, ti consentirà di racchiudere tutto quello che serve per il riposo, il gioco e lo studio dei tuoi figli, anche negli ambienti più piccoli.

 

 

D.M. Arreda srl - P. IVA 05435220651. Sede Legale: 83036 MIRABELLA ECLANO (AV) VIA PORTA DI FERRO SNC
P.IVA 02965170646 - Numero REA AV - 195688 - Capitale Sociale:  10.000,00 - PEC dmarredasrl@pec.it

Hosted & created by Clion