26 Aprile 2022

Bonus Mobili 2022

Confermata anche per il 2022 la proroga relativa al bonus mobili, l’agevolazione fiscale che da diritto alla detrazione Irpef del 50% delle spese di acquisto di nuovi arredi, mobili ed elettrodomestici per un massimo di 10.000 euro.

 
Ecco alcune informazioni utili al riguardo.

CHI PUÒ USUFRUIRE DEL BONUS MOBILI 2022?

l bonus mobili 2022 viene riconosciuto per tutti i lavori iniziati non prima del 1 Gennaiodell’anno precedente a quello dell’acquisto dei beni., per aderire occorre semplicemente aver fatto domanda di ristrutturazione dell'immobile con la presentazione dei seguenti documenti:

• Scontrino o fattura di acquisto della spesa che riconosce il bonus, insieme al codice fiscale dell’acquirente e l’indicazione della natura, qualità e quantità dei beni e dei servizi acquistati;

• Dichiarazione di ristrutturazione ovvero la comunicazione al Comune in cui è situato l’immobile tramite Cila, Scia o Dia;

• Titolo abilitativo comunale che indica la data di inizio dei lavori o una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà;

• Dichiarazione all’Enea dei dati relativi all’acquisto di grandi elettrodomestici, per dimostrare l’effettivo risparmio energetico. La comunicazione deve essere fatta entro 90 giorni dalla data dell’acquisto mediante il sito dell’Enea;

• Ricevuta del bonifico o della carta di credito che certifica l’acquisto per avere diritto al bonus infatti i pagamenti devono essere tracciabili e dimostrabili, quindi effettuati con bonifico bancario o postale in cui dovrà essere inserita la causale del versamento, il codice fiscale del beneficiario della detrazione e il numero di partita IVA o codice fiscale del destinatario del bonifico. In alternativa si può pagare anche con carta di credito o di debito.


QUALI ACQUISTI RIENTRANO NEL BONUS MOBILI?

È possibile usufruire del 50% di detrazione per tutti i seguenti acquisti, anche a rate con finanziamento:

   » Arredi: tavoli, sedie, divani, armadi, scrivanie, arredo bagno, letti oltre a materassi e lampade) e grandi elettrodomestici (lavatrici, lavastoviglie, frigoriferi, stufe elettriche condizionatori etc.)
   » Grandi elettrodomestici: frigoriferi e congelatori, lavatrici e asciugatrici, lavastoviglie, apparecchi di cottura, forni e piastre riscaldanti elettriche purché di classe energetica non inferiore alla A+, (A per i forni)
   » Arredi condominio: guardiole, appartamento del portiere, ecc.
   » Spese di trasporto e montaggio dei beni acquistati

Modalità di rimborso del Bonus

La detrazione va ripartita tra gli aventi diritto in dieci quote annuali di pari importo ed è calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 10.000 euro euro per l’anno 2022 e a 5.000 euro euro per gli anni 2023 e 2024. 
Per il 2021 il tetto di spesa su cui calcolare la detrazione era pari a 16.000 euro

Per ulteriori info vi invitiamo a contattare uno dei nostri esperti o a prendere visione della Circolare ufficiale sul sito dell'Agenzia delle entrate.

Passa a trovarci nel nostro ShowRoom!

 

D.M. Arreda srl - Sede Legale: 83036 MIRABELLA ECLANO (AV) VIA PORTA DI FERRO SNC
P.IVA 02965170646 - Numero REA AV - 195688 - Capitale Sociale:  10.000,00 - PEC dmarredasrl@pec.it

Hosted & created by Clion